Quello che devi conoscere sulla certificazione energetica

Quello che devi conoscere sulla certificazione energetica

La certificazione energetica degli edifici è un importante documento redatto da un tecnico abilitato. La mia esigenza informativa sui consumi dell’abitazione ricevuta in dono dalla mia famiglia, nasce dall’idea di affittare l’appartamento e successivamente di venderlo, se dovesse essere necessario. Informandomi sul web ho scoperto importanti novità sulla certificazione energetica Milano e provincia e sulla validità di un investimento finalizzato ad interventi di miglioramento energetico. L’APE (attestato di prestazione energetica) è obbligatorio per gli edifici di nuova costruzione, ma non pensavo fosse necessario in caso di vendita o locazione dell’immobile. La certificazione energetica incide sul prezzo dell’immobile e sul canone richiesto in relazione alla classe energetica d’appartenenza. Con il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 2015 le classi energetiche sono diventate 10, dalla A4 che rappresenta la migliore prestazione energetica, alla G che è la peggiore. Il locatore o proprietario sarà sanzionato nel caso in cui ometta la redazione dell’APE. Altrettanto sono sanzionabili i comportamenti del direttore dei lavori per mancata presentazione dell’APE al Comune e del certificatore, in caso di redazione di un APE non corretto.

Le detrazioni, la ricerca del tecnico abilitato e il prezzo

Ho voluto informarmi sulle detrazioni fiscali che avrei potuto ottenere apportando ristrutturazioni finalizzate al risparmio energetico. I contribuenti possono usufruire di detrazioni fiscali pari al 65% fino al 31 dicembre 2015. Per usufruire della detrazione è necessario inviare la documentazione all’ENEA, ente che svolge anche il ruolo di assistenza tecnica agli utenti. Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti che a qualsiasi titolo hanno il possesso dell’immobile. L’Attestato di Prestazione Energetica deve essere redatto da un tecnico abilitato che deve effettuare un sopralluogo presso l’immobile e fare una diagnosi dello stato della prestazione energetica, secondo quanto stabilito dalla legge. Il web mi ha aiutato nella ricerca del tecnico abilitato specializzato nella redazione del documento. Esiste un elenco Nazionale dei professionisti del settore, a cui fare riferimento per cercarne uno nella Regione d’appartenenza e io mi sono affidato ad un’agenzia di esperti. Il prezzo dell’APE varia da 150 euro a 200 euro in base alle caratteristiche dell’immobile e alla città di residenza. Ho richiesto il preventivo, assicurandomi che tutti i costi aggiuntivi, IVA compresa, fossero inclusi. Bisogna diffidare da chi propone prezzi bassi, perché le spese necessarie per fare il sopralluogo si aggirano intorno al prezzo indicato, considerato che L’APE è utile per valutare la convenienza dell’immobile.

About author